mercoledì 18 luglio 2012

La casa/laboratorio di Louise

Se sei la designer di BALlab non dev'essere difficile avere una casa stupenda e arredarla con le tue creazioni, dal momento che sono magnifiche. Semplicemente una delle mie case ideali (ormai ne ho una lunghissima, infinita lista) che mi ha colpito subito per la coerenza e per il gusto "fresco" e aperto delle sue scelte di arredo.
Ecco la casa/laboratorio di Anne Louise Breiner, dove le sue idee vengono a galla, prendono forma, e infine si adattano perfettamente all'ambiente circostante:





 

  


martedì 17 luglio 2012

Blog manifesto

A tutte le mie amiche bloggers, a chi vorrebbe avere un blog ma non sa ancora come muoversi, a chi sta meditando di rinnovare il proprio ma anche semplicemente a chi adora le infografiche.
Questo vademecum è per tutti voi e sarebbe da appendere in bella vista sulla bacheca di fronte alla scrivania (e qui potrei cominciare a fantasticare sulle scrivanie...come questa ad esempio), proprio nel campo visivo dietro al monitor dove si passa gran parte del tempo (sapete di cosa parlo, vero? eheh).
Io l'ho trovato di forte ispirazione e molto utile per quest'avventura che ho intrapreso, quindi ho deciso di postarvelo qui, sulla mia bacheca digitale ;)


Fonte: Mysocialweb

Tenere d'occhio l'obiettivo, mettersi in discussione, differenziarsi... Ma la chiave di tutto sta nel divertirsi :)
Buon blogging a tutti!

venerdì 6 luglio 2012

Un'ode al modernariato

Non potevo resistere alla tentazione di postare questa magnifica casa svedese fotografata dalla nota agenzia Fantastik Frank, che si occupa di riarredare le case in vendita per renderle abitabili e glamour, con un'attenzione particolare per i dettagli.
Direi che hanno adempiuto come sempre al loro compito rendendola un vero e proprio gioiello da abitare, tra carte da parati, oggetti di recupero, il riconoscibile legno tipico dei pezzi mid-century...
Amo tutto :)













Una vera e propria ode al modernariato! :)

martedì 3 luglio 2012

Dye or Die

Altro progettino DIY semplice semplice causato dalla noia.
E poi perchè non avevo niente da mettere.
Ho tagliato dei jeans orribili in modo di tirarne fuori un paio di shorts e poi ho creato l'effetto sfumato con la candeggina, prima immergendoli tutti e poi gradualmente tirandoli su dal catino ogni quarto d'ora per rendere la sfumatura più graduale e omogenea possibile.
Questo è il risultato:

:)

L'idea mi è venuta dopo aver trovato questo pin... Irresistibile!

(via Pinterest)