Una casa molto "stylish" a Berlino

Lo so, in genere non posto mai durante il weekend ma non ho resistito.... Sentivo proprio il bisogno di condivedere con voi questo bellissimo appartamento situato a Berlino (da poco entrata nella top delle mie città preferite) scoperto grazie al blog Design to Inspire.
Colori "naturali" come il verde che dialogano con i neutri, parquet a spina di pesce che fa del suo meglio per incastrarsi con quello a listoni.
Adoro come i proprietari di questa vera e propria perla berlinese sono riusciti a mantenere la "storicità" del palazzo inserendo alcuni pezzi di design moderni in stile midcentury e altri più classici (bellissima anche la macchinina d'epoca del loro bimbo di 3 anni!). Che ne pensate?

 
 
 
 
 

I'm a ColourLover

Sono molto soddisfatta della mia pagina su ColourLovers.
Il sito-community è già molto bello di per sè, perchè ti permette di creare palette a partire da foto o semplicemente dalla tua immaginazione, creare patterns e colorarli, sfogliare le centinaia di migliaia di colori creati da altri utenti, collezionare i tuoi preferiti, ecc...
Ma la cosa che mi piace di più in assoluto è nominare i colori creati da me.
Quando crei una palette infatti, può accadere di scegliere una sfumatura non ancora "marchiata" da nessun altro utente (purtroppo non accade molto spesso poichè la community è vastissima e molto attiva), il che ti permette di darci un nome tu stesso. E' come quando scoprono una stella a cui poi danno il nome di colui che l'ha scoperta.
Proprio l'altro giorno mi sono ritrovata a dare un'occhiata ai colori "creati" e nominati da me e mi sono resa conto che sono tutti colori che amo tantissimo.. E che guarda caso stanno molto bene insieme!! :)


Alcuni nomi sono puramente inventati, altri sono riferimenti a canzoni, altri a film che amo... Se mai dovessi firmare una linea di colori (seee credici camilla) credo proprio che userei questi.
Per chi fosse interessato questo è il mio profilo... Enjoy! ;)

Curiosità: Caramel Desert è la tinta di capelli di una mia amica. Il nome se l'era sognato la notte, il giorno dopo si è presentata a casa mia coi capelli di quel colore. Mi sono sentita in dovere di dedicarglielo (sì Gloria, sto parlando proprio di te ^^).

PS: Stavo pensando di creare una board su pinterest dedicata proprio ai colori. Voi che ne pensate? Sarebbe una bella idea?

InstaHome

Grazie ad un pin di Barbara (me_me casadelcaso) mi si è aperto un mondo di ispirazioni d'interior che finora avevo esplorato ancora troppo poco: quello dai colori facilmente riconoscibili dei filtri di Instagram.
Ormai siamo bombardati ogni giorno da questa tipologia di immagini ed è molto facile che prima o poi questo trend stanchi (pensare che hanno già inventato una app per disinstagrammizare le foto, ovvero per farle tornare al loro stato originale, senza quei colori, quei contrasti, quei cross-process ecc...), ma devo ammettere che quando i soggetti sono gli interni delle case rimango ancora senza parole.
Non solo per quelle sfumature particolari dall'effetto vintage, ma anche perchè quello scatto "fatto col cellulare" acquista un senso di quotidianità che in genere manca alle foto professionali che si trovano nelle riviste o nei cataloghi.
Di conseguenza mi sono sentita in dovere di preparare un post dedicato alle splendide foto "casalinghe" trovate sul profilo di Anna su Statigram (una delle tante piattaforme esistenti per condividere le foto instagrammate).


 
 

 
 
 

Ritorno al minimalismo scandinavo

E dopo l'exploit di colori e strane strutture mostrate in questo post, è ora di tornare al caro vecchio minimal black & white. Cosa c'è di più appropriato per rappresentare lo stile scandinavo?
Ecco il tipico parallelepipedo bianco su cui spiccano tratti a volte nerissimi come il divano in pelle, e a volte delicati come la leggerissima libreria String.
Il tutto posato su un parquet che mi fa letteralmente sbavare:


 

 

 


 
 

...Quanta classe in così pochi metri quadri (sono appena 31!)

L'arte dell'interior styling

Spesso mi ritrovo a dover rispondere alla domanda "cosa vorresti fare da grande?" (da grande poi...vabbè), e altrettanto spesso, alla risposta "l'interior stylist", mi ritrovo davanti sguardi interrogativi.
Adesso grazie ad una sequenza fotografica trovata su Elle Interior posso tentare di spiegare il processo di uno styling d'interni passo dopo passo...più o meno!




 
So benissimo che la maggior parte di voi che frequenta il blog sa già cos'è uno styling d'interni ma immaginavo avreste comunque apprezzato le splendide fotografie di Magnus Anesund "stylate" da Tina Hellberg. ;)

Qualche scatto berlinese

Ecco come promesso qualche foto della camera dell'hotel in stile DDR (più qualche altro scatto random) in cui ho trascorso le mie vacanze berlinesi. Purtroppo non sono riuscita a fare granchè, luce e mezzi non lo permettevano, ma fortunatamente qualche dettaglio sono riuscita a catturarlo ;)


 






In caso vi foste persi le altre foto del Das DDR Hostel, andate a dare un'occhiata a questo post.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...